Adepo.it

""Il peso delle emozioni" "

Il peso delle emozioni
In una società ossessionata dalla magrezza e dal controllo, essere sovrappeso può non rappresentare un dolore frivolo. L’imbarazzo, la vergogna, il disagio spinto fino alla repulsione per il proprio corpo possono provocare sofferenze così importanti da costituire un ostacolo serio alle relazioni sociali, sentimentali e lavorative. La persona obesa viene ritenuta responsabile della propria condizione e per questo viene penalizzata e si autopenalizza.

 

 

Ma, pur essendo etichettata come debole, golosa, molle, poco sensibile, senza volontà, essa è, al contrario, sensibile, intuitiva e soprattutto dotata di una volontà insospettata.
Il sovrappeso è determinato dall’interazione di fattori di tipo genetico, comportamentale, psicologico e sociale e cinquant’anni di insuccessi terapeutici dimostrano che per affrontare il problema non basta stare “a dieta”.
Questo manuale di auto-aiuto presenta un innovativo programma scientifico psico-nutrizionale per la gestione del peso e dell’alimentazione emotiva basato sulla terapia cognitivo-comportamentale che, pur considerata l’intervento di prima scelta per la cura del sovrappeso e dell’obesità, viene applicata ancora da pochi specialisti. A differenza dei classici interventi dietologici, il manuale insegnerà a diventare terapeuti di se stessi, esperti nella modifica del proprio stile di vita e nello sviluppo di nuovi modelli di pensiero, comportamento e relazioni che porteranno inevitabilmente a raggiungere, accettare e mantenere un ragionevole calo di peso,migliorare la propria immagine corporea e l’autoaccettazione di se stessi.

Raffaele Ruocco
, medico-nutrizionista, è specialista in Scienza dell’Alimentazione e Igiene e Medicina Preventiva. Esperto di terapia cognitivo-comportamentale per il trattamento dei disordini dell’alimentazione e del peso, lavora presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia e la USL1 di Perugia.


Pietro Alleri
è specialista in Clinica Pediatrica e Malattie dell’Apparato Respiratorio. Ha lavorato da sempre presso la Struttura Complessa di Pediatria dell’Ospedale di Todi, occupandosi specificamente del Day Hospital e del ricovero riabilitativo per i disturbi dell’alimentazione e del peso in età prevalentemente evolutiva. È esperto di terapia cognitivo-comportamentale per il trattamento dei disordini dell’alimentazione e del peso.

 

image001

Il ricavato sarà interamente devoluto a Emergency e Padri Camilliani di S. Giorgio a Cremano per l'Africa.

Sei qui: Home Articoli obesità e DCA ""Il peso delle emozioni" "